Loading...
Processing... Please wait...

Prodotto aggiunto al carrello



Prodotti Oleum

Previsioni campagna olearia 2017/2018
By Nico D'Onofrio

Read More
Orzo con crema di zucca
By Nico D'Onofrio

Tante sono le ricette da preparare con il ritorno dei primi freddi. Castagne, uva, zucca, pere, mele e tanti altri ingredienti per prendere tutto il meglio dell’autunno gastronomico oggi vi propongouna ricetta con l'utilizzo della nostra crema di zucca...

La zucca con la sua polpa dolcissima conferisce ai piatti una cremosità unica, dal più classico e appetitoso primo piatto come il risotto alla zucca fino ai secondi di carne più sostanziosi come le braciole di maiale con crema di zucca e taleggio, pietanze che rievocano la stagione autunnale per il loro gusto intenso e i sapori decisi. In questa ricetta dell'orzotto con crema e fiori di zucca abbiamo scelto la qualità delica, dalla forma tonda leggermente appiattita al centro che la rende inconfondibile, per preparare un saporito orzotto con crema e fiori di zucca, dalla consistenza vellutata e dalle note leggermente speziate. Un primo piatto delizioso che arricchirà di gusto i vostri menù!

Ingredienti

Mettete a scaldare in un tegame dell'olio extra vergine di oliva con l’altro cipollotto e uno spicchio di aglio sbucciato. Aggiungete anche l’orzo e fate tostare per qualche secondo, quindi proseguite la cottura a fuoco moderato aggiungendo il brodo poco per volta. E a metà cottura unite anche la crema di zucca. Seguite i tempi di cottura indicati sulla confezione. Nel frattempo pulite i fiori di zucca: per prima cosa tagliate via il gambo e staccate le foglioline dalla base del fiore, estraete il pistillo interno, allargate il fiore e passate delicatamente un pennellino per eliminare residui di terra. Quando mancano pochi minuti alla fine della cottura, eliminate lo spicchio di aglio e aggiungete la maggior parte dei fiori di zucca puliti, tenetene da parte qualcuno per la decorazione dei piatti. Quando l’orzo sarà cotto, spegnete il fuoco e mantecate con il parmigiano grattugiato, aggiustate eventualmente di sale e pepe. Servite l’orzotto con crema e fiori di zucca guarnendo i piatti con i fiori che avete tenuto da parte.

Et voilà il pranzo è servito :-)
L’olio abruzzese: l’oro giallo di una terra verde
By Oleum

L’ulivo è simbolo di luce, pace e lunga vita, presente in molti racconti biblici e miti greci.

L’Abruzzo possiede una ricca tradizione olearia. Oggi sono tre le diverse qualità di olio con il riconoscimento DOP (Denominazione Origine Protetta) provenienti dalla produzione delle zone collinari delle tre province di Pescara, Chieti e Teramo: la “Aprutino-pescarese, la “Colline teatine” e la “Pretuziano delle colline teramane”.

Read More
Imposta ordine discendente
Compara