Prodotti Tipici Abruzzesi:  Neole e Ferratelle

Neole e Ferratelle 

La Neola o ferratella d'Abruzzo o pizzella o cancellata o nevola o nivola) è un dolce tipico abruzzese. Scopri le tante varianti a rombo o cancello, tipica forme che dà origine al nome ferratelle. In alcune province abruzzesi viene chiamato anche nuvola o neola (Teramo) o nevola o nivola. Potete chiamarle neole, pizzelle o ferratelle, ma i tratti comuni restano: la tradizionale forma a “cancellata” e il sapore d'Abruzzo.

Questi dolci sono nati nelle ricche e nobili famiglie abruzzesi che li cuocevano nei cosiddetti “ferri” (da cui il nome ferratelle) arnese caratteristico formato da due piastre e due lunghi manici a tenaglia.  Li personalizzavano facendoli forgiare con lo stemma del loro casato e le loro iniziali. Si dice che una volta calcolavano il tempo di cottura recitando l’Ave Maria, fino a metà preghiera da un lato poi giravano il ferro ed al termine della preghiera erano cotte al punto giusto.

Noi di Oleum abbiamo realizzato anche la versione di neola salata, ideale per aperativi, spuntini deliziosi, antipasti sfiziosi, da abbinare alle nostre creme, come la crema di fave, di carciofi o fiori d'aglio di Sulmona. La versione classica. neola dolce, invece, è l'ideale per una merenda salutare con i vostri bambini, anche questa da accompagnare con le nostre gustose marmellate e confetture.

Compara Imposta ordine discendente
Vedi come Griglia 
Vedi come Elenco
Compara
  1. 1
  2. 2
  1. Neole o Ferratelle classiche dolci Gr 200

    Non ancora votato

    Neole o Ferratelle dolci

    Le neole o Ferratelle è un dolce tipico abruzzese creato con pasta da biscotto cotto tramite una doppia piastra arroventata sul fuoco, che stringendo la pasta sopra e sotto, dà al dolce la forma caratteristica di cialda percorsa da nervature. Tra le varie varianti di disegno, la trama a rombi, o cancello, da origine al nome ferratelle. Preferibilmente di forma rettangolare, ma alla festa di San Valentino vengono preparate anche a forma di cuore. In alcune province abruzzesi viene chiamato anche pizzella, nuvola o neola.

    Potete chiamarle neole, pizzelle o ferratelle, ma i tratti comuni restano: la tradizionale forma a “cancellata” e il sapore d'Abruzzo

    In alcuni casi questo dolce viene arrotolato come un cannolo con ripieno di marmellata, tradizionalmente d’uva, ma anche con crema pasticcera o cioccolata. La variante con due cialde sovrapposte farcite prende il nome di coperchiola, dalla copertura della prima cialda con la seconda.

    Abbinamenti: Buone da gustare da sole come snack oppure farcite con la tipica passata d’uva, il miele d’acacia o le marmellate di frutta.

    Ingredienti: uova, 100% farina“00”, olio extra vergine d’oliva e zucchero.
    Aspetto: friabili e croccanti.
    Colore: giallo ambrato.
    Aroma: gradevolmente dolce.

    € 4,00
    Confronta
  2. Ferratelle o Neole all'Anice | Easy pack Gr 200

    Non ancora votato
    È un dolce tipico abruzzese creato con pasta da biscotto cotto tramite una doppia piastra arroventata sul fuoco, che stringendo la pasta sopra e sotto, dà al dolce la forma caratteristica di cialda percorsa da nervature. Tra le varie varianti di disegno, la trama a rombi, o cancello, da origine al nome ferratelle. Preferibilmente di forma rettangolare, ma alla festa di San Valentino vengono preparate anche a forma di cuore. In alcune province abruzzesi viene chiamato anche pizzella, nuvola o neola. In alcuni casi questo dolce viene arrotolato come un cannolo con ripieno di marmellata, tradizionalmente d’uva, ma anche con crema pasticcera o cioccolata. La variante con due cialde sovrapposte farcite prende il nome di coperchiola, dalla copertura della prima cialda con la seconda. Abbinamenti: Buone da gustare da sole come snak oppure farcite con la tipica passata d’uva, il miele d’acacia o marmellate di frutta.
    € 3,00
    Confronta
  3. Ferratelle o Neole al cacao | Easy pack Gr 200

    Non ancora votato
    È un dolce tipico abruzzese creato con pasta da biscotto cotto tramite una doppia piastra arroventata sul fuoco, che stringendo la pasta sopra e sotto, dà al dolce la forma caratteristica di cialda percorsa da nervature. Tra le varie varianti di disegno, la trama a rombi, o cancello, da origine al nome ferratelle. Preferibilmente di forma rettangolare, ma alla festa di San Valentino vengono preparate anche a forma di cuore. In alcune province abruzzesi viene chiamato anche pizzella, nuvola o neola. In alcuni casi questo dolce viene arrotolato come un cannolo con ripieno di marmellata, tradizionalmente d’uva, ma anche con crema pasticcera o cioccolata. La variante con due cialde sovrapposte farcite prende il nome di coperchiola, dalla copertura della prima cialda con la seconda. Abbinamenti: Buone da gustare da sole come snack oppure farcite con la tipica passata d’uva, il miele d’acacia o le marmellate di frutta.
    € 3,00
    Confronta
  4. Ferratelle o Neole al riso | Easy pack Gr 200

    Non ancora votato
    È un dolce tipico abruzzese creato con pasta da biscotto cotto tramite una doppia piastra arroventata sul fuoco, che stringendo la pasta sopra e sotto, dà al dolce la forma caratteristica di cialda percorsa da nervature. Tra le varie varianti di disegno, la trama a rombi, o cancello, da origine al nome ferratelle. Preferibilmente di forma rettangolare, ma alla festa di San Valentino vengono preparate anche a forma di cuore. In alcune province abruzzesi viene chiamato anche pizzella, nuvola o neola. In alcuni casi questo dolce viene arrotolato come un cannolo con ripieno di marmellata, tradizionalmente d’uva, ma anche con crema pasticcera o cioccolata. La variante con due cialde sovrapposte farcite prende il nome di coperchiola, dalla copertura della prima cialda con la seconda. Abbinamenti: Buone da gustare da sole come snack oppure farcite con la tipica passata d’uva, il miele d’acacia o le marmellate di frutta.
    € 3,00
    Confronta
  5. Ferratelle o Neole al farro | Easy pack Gr 200

    Non ancora votato
    È un dolce tipico abruzzese creato con pasta da biscotto cotto tramite una doppia piastra arroventata sul fuoco, che stringendo la pasta sopra e sotto, dà al dolce la forma caratteristica di cialda percorsa da nervature. Tra le varie varianti di disegno, la trama a rombi, o cancello, da origine al nome ferratelle. Preferibilmente di forma rettangolare, ma alla festa di San Valentino vengono preparate anche a forma di cuore. In alcune province abruzzesi viene chiamato anche pizzella, nuvola o neola. In alcuni casi questo dolce viene arrotolato come un cannolo con ripieno di marmellata, tradizionalmente d'uva, ma anche con crema pasticcera o cioccolata. La variante con due cialde sovrapposte farcite prende il nome di coperchiola, dalla copertura della prima cialda con la seconda. Abbinamenti: Buone da gustare da sole come snack oppure farcite con la tipica passata d’uva, il miele d’acacia o le marmellate di frutta.
    € 3,00
    Confronta
  6. Ferratelle o Neole classiche salate easy pack Gr 200

    Non ancora votato
    È un prodotto tipico abruzzese creato con pasta da biscotto cotto tramite una doppia piastra arroventata sul fuoco, che stringendo la pasta sopra e sotto, dà alla neola la forma caratteristica di cialda percorsa da nervature. Tra le varie varianti di disegno, la trama a rombi, o cancello, da origine al nome ferratelle. Preferibilmente di forma rettangolare, ma alla festa di San Valentino vengono preparate anche a forma di cuore. In alcune province abruzzesi viene chiamato anche pizzella, nuvola o neola. La variante con due cialde sovrapposte farcite prende il nome di coperchiola, dalla copertura della prima cialda con la seconda. Abbinamenti: Buone da gustare da sole o pure con salumi e formaggi freschi
    € 4,00
    Confronta
  7. Ferratelle o Neole al Rosmarino easy pack

    Non ancora votato
    È un prodotto tipico abruzzese creato con pasta da biscotto cotto tramite una doppia piastra arroventata sul fuoco, che stringendo la pasta sopra e sotto, dà alla neola la forma caratteristica di cialda percorsa da nervature. Tra le varie varianti di disegno, la trama a rombi, o cancello, da origine al nome ferratelle. Preferibilmente di forma rettangolare, ma alla festa di San Valentino vengono preparate anche a forma di cuore. In alcune province abruzzesi viene chiamato anche pizzella, nuvola o neola. La variante con due cialde sovrapposte farcite prende il nome di coperchiola, dalla copertura della prima cialda con la seconda.
    € 4,00
    Confronta
  8. Ferratelle o Neole al Rosmarino Gr 200

    Non ancora votato
    È un prodotto tipico abruzzese creato con pasta da biscotto cotto tramite una doppia piastra arroventata sul fuoco, che stringendo la pasta sopra e sotto, dà alla neola la forma caratteristica di cialda percorsa da nervature. Tra le varie varianti di disegno, la trama a rombi, o cancello, da origine al nome ferratelle. Preferibilmente di forma rettangolare, ma alla festa di San Valentino vengono preparate anche a forma di cuore. In alcune province abruzzesi viene chiamato anche pizzella, nuvola o neola. La variante con due cialde sovrapposte farcite prende il nome di coperchiola, dalla copertura della prima cialda con la seconda. Abbinamenti: Buone da gustare da sole o pure con salumi e formaggi freschi
    € 5,00
    Confronta
  9. Ferratelle o Neole Classiche Salate Gr 200

    Non ancora votato
    È un prodotto tipico abruzzese creato con pasta da biscotto cotto tramite una doppia piastra arroventata sul fuoco, che stringendo la pasta sopra e sotto, dà alla neola la forma caratteristica di cialda percorsa da nervature. Tra le varie varianti di disegno, la trama a rombi, o cancello, da origine al nome ferratelle. Preferibilmente di forma rettangolare, ma alla festa di San Valentino vengono preparate anche a forma di cuore. In alcune province abruzzesi viene chiamato anche pizzella, nuvola o neola. La variante con due cialde sovrapposte farcite prende il nome di coperchiola, dalla copertura della prima cialda con la seconda. Abbinamenti: Buone da gustare da sole o pure con salumi e formaggi freschi
    € 5,00
    Confronta
  10. Ferratelle o Neole al Farro Gr 200

    Non ancora votato
    È un dolce tipico abruzzese creato con pasta da biscotto cotto tramite una doppia piastra arroventata sul fuoco, che stringendo la pasta sopra e sotto, dà al dolce la forma caratteristica di cialda percorsa da nervature. Tra le varie varianti di disegno, la trama a rombi, o cancello, da origine al nome ferratelle. Preferibilmente di forma rettangolare, ma alla festa di San Valentino vengono preparate anche a forma di cuore. In alcune province abruzzesi viene chiamato anche pizzella, nuvola o neola. In alcuni casi questo dolce viene arrotolato come un cannolo con ripieno di marmellata, tradizionalmente d'uva, ma anche con crema pasticcera o cioccolata. La variante con due cialde sovrapposte farcite prende il nome di coperchiola, dalla copertura della prima cialda con la seconda. Abbinamenti: Buone da gustare da sole come snack oppure farcite con la tipica passata d’uva, il miele d’acacia o le marmellate di frutta.
    € 4,00
    Confronta
Compara Imposta ordine discendente
Vedi come Griglia 
Vedi come Elenco
Compara
  1. 1
  2. 2